La Massaia Pazza, 7 luglio 2011

“In realtà nessun essere umano indifferente al cibo è degno di fiducia” (M.V. Montalbàn)

C’è chi mi chiama massaia, c’è chi mi chiama signora. Io preferisco soltanto essere me stessa. Racchiudo i piccoli segreti delle arti del quotidiano, piccole ricette tradizionali, gemme per la Pasqua più colorata o per il Natale più accogliente, per un benvenuto alla primavera e per un riparo caldo contro i geloni invernali. Non sono in un solo posto, sono soltanto nella creatività di ognuno. Sono pazza perché non controllabile. Perché tingo di colore quella parte di vita che sembra sobria e un po’ stantia, ma che con un solo tocco puoi tramutare in arcobaleno. Sono nell’accoglienza calda di un uscio e nel rumore del ferro che batte. Sono nelle stagioni, nelle festa comandate e, ancora di più, in quelle che non lo sono. Sono nei bambini e li prenderò per mano, sono negli adulti. Sono pure gli adulti. Sono una massaia, ma non è detto che sia donna. Forse sono soltanto uno stereotipo, creato per tenere nascosta la sorpresa del mio vulcanico pensare. Benvenuti a tutti nella mia cucina, benvenuti nei miei spazi, benvenuti nel mio mondo. Che, a partire da oggi, è anche il vostro.
________________________________________________

Voglia di sole e di vacanze in Casa Massaia, e di cose buone, ovviamente, che ne dite di una bella ricetta con le verdure di stagione?
Fresca, facile da fare e buonissima, eccola per voi…

Ricetta della settimana
ZUCCHINE ALLA SCAPECE Ingredienti: Zucchine, menta, aglio, aceto balsamico
Tagliate le zucchine sottili e a a rondelle e friggetele in olio bollente, fatele dorare bene. Mettetele in una terrina, salatele e conditele con aglio fresco a pezzetti, foglioline di menta e un goccio di aceto balsamico.
Con lo stesso procedimento potete fare anche le melanzane.

Avete voglia di una cena a due? In riva al mare magari, o in campagna, o semplicemente a casa vostra? Le ricette le avete, manca quel qualcosa in più per rendere speciale la vostra tavola. E, qui, a Casa Massaia abbiamo pensato anche a questo con i nostri
PORTATOVAGLIOLI PERSONALIZZATI
Bello, ma come si fa? Occorrente: Rotoli di cartone, fogli di giornale, colla vinilica, colori acrilici, pennarello nero.
Prendete i rotoli di carta (perfetti quelli dell’alluminio e del cellophane), tagliateli col taglierino, formando degli anelli di 4, 5 cm di spessore, ricopriteli con carta di giornale passando tra uno strato e l’altro la colla vinilica mista ad acqua. Lasciate asciugare bene, poi, passate il colore acrilico della tonalità scelta. Fate asciugare anche l’acrilico e col pennarello scrivete i nomi dei vostri ospiti.
Buon lavoro!

La Massaia nella sua libreria ha aggiunto: Ciro Pistillo, Attilio Littera, San Severo. Ricette del terrazzano. Ricette di cucina e medicina popolare sanseverese, Malatesta 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Macondo – La città dei libri

Che giorno è?

luglio: 2011
L M M G V S D
« Giu   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Palloni di carta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: