La Massaia Pazza – 14 aprile 2011

“In realtà nessun essere umano indifferente al cibo è degno di fiducia” (M.V. Montalbàn)

C’è chi mi chiama massaia, c’è chi mi chiama signora. Io preferisco soltanto essere me stessa. Racchiudo i piccoli segreti delle arti del quotidiano, piccole ricette tradizionali, gemme per la Pasqua più colorata o per il Natale più accogliente, per un benvenuto alla primavera e per un riparo caldo contro i geloni invernali. Non sono in un solo posto, sono soltanto nella creatività di ognuno. Sono pazza perché non controllabile. Perché tingo di colore quella parte di vita che sembra sobria e un po’ stantia, ma che con un solo tocco puoi tramutare in arcobaleno. Sono nell’accoglienza calda di un uscio e nel rumore del ferro che batte. Sono nelle stagioni, nelle festa comandate e, ancora di più, in quelle che non lo sono. Sono nei bambini e li prenderò per mano, sono negli adulti. Sono pure gli adulti. Sono una massaia, ma non è detto che sia donna. Forse sono soltanto uno stereotipo, creato per tenere nascosta la sorpresa del mio vulcanico pensare. Benvenuti a tutti nella mia cucina, benvenuti nei miei spazi, benvenuti nel mio mondo. Che, a partire da oggi, è anche il vostro.
________________________________________________

Ricetta della settimana
PIZZA RUSTICA DI PASQUA
Ingredienti per l’impasto esterno: 1kg di farina – 250gr di margarina – 25 gr di lievito di birra
Mettete tutto sulla spianatoia e lavorate fino ad ottenere un impasto che risulti molto morbido e quasi appiccicoso, lasciate lievitare fino a quando sarà quasi raddoppiato.
Ingredienti per il ripieno:Carciofi- mortadella-pepe.
Prendete la parte più tenera dei carciofi tagliatela a spicchi e soffriggetela con olio e aglio,una volta cotti, aggiungete la mortadella tagliata a striscioline e usate questo ripieno per farcire la vostra pizza a cui potete dare anche la forma di mega calzone.
Spennellate la sfoglia con il rosso d’uovo così che una volta sfornata risulti lucida (buona si…ma anche bella!), infornate a 180° per circa 30 minuti finchè non sarà bella dorata.

E mo magn’t e nun stubbetejate!

Come promesso…questa settimana la Massaia si è data da fare per prepare alberelli e uova a decoupage e non solo…

Ecco a voi dunque L’ALBERO DI PASQUA E LE UOVA DECORATE

Si, ma come si fa?

Occorrente:.Ramo secco-fiori di pesco (veri o finti fate voi)-uova vere e di polistirolo-tovaglioli da decoupage-colori acrilici-colla vinilica diluita con acqua-pennelli-lucido di finitura-nastrini.
Se avete le uova vere, fate un forellino con un ferretto (tipo quello per i fusilli, per capirci), soffiate dentro fino a far uscire il contenuto che conserverete per una bella frittatona, sciacquate con acqua e aceto e lasciatele asciugare bene.Se siete dei virtuosi del disegno con gli acrilici fate dei bei disegni a piacere, fiorellini, gallinelle,pulcini…se come me siete scarsissimi nel disegno il decoupage vi viene in soccorso!
Dunque, prendete i tovaglioli e ricordatevi di separare i veli(non fate i furbi!), iniziate a stendere lentamente la colla sull’uovo con un pennello a punta quadrata fino a ricoprirne tutta la superfice oppure solo una piccola parte se avete già dato un bel fondo di acrilico all’uovo.
Lasciate asciugare le uova e una volta lucidate (sempre a pennello), passateci intorno il nastrino e formate un fiocchetto che farà da appendino per i rami.

uova

L’albero è molto semplice, l’importante è fissarlo bene nel vaso, noi abbiamo usato la carta di giornale camuffata poi con la pagliuzza arancione, e intorno ai rami per dare un tocco di colore abbiamo intrecciato i rami di pesco e aggiunto qualche nido pigolante.
Insomma….sbizzarritevi e fatemi sapere e vedere il vostro albero!

La massaia, nella sua libreria, ha inserito: Ada Boni, Il talismano della felicità, Colombo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Macondo – La città dei libri

Che giorno è?

aprile: 2011
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Palloni di carta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: